“Paint & Wine”, come diventare artisti per una sera

Colori, pennelli, una tela bianca e un pizzico di talento. Il tutto accompagnato da un calice di vino in un ambiente davvero particolare, quello dell’Alembic Ak Bar nel cuore di Trastevere.  Sono questi gli ingredienti di “Paint&Wine”, i corsi di pittura con aperitivo di Lauren Lombardo, a cui è possibile partecipare il lunedì dalle 19 alle 21.

Lauren, newyorkese laureata in arte in Italia da poco più di quattro anni, ha iniziato con gli incontri di “Paint&Wine” quando viveva ancora negli States. Non serve avere alcuna esperienza per lanciarsi in questa avventura: Lauren spiega passo dopo passo (in italiano e inglese) i trucchi per realizzare il dipinto, come ottenere determinate sfumature di colore e anche in che modo correggere eventuali errori. Con della buona musica in sottofondo, un drink e tanti sorrisi, piano piano l’opera prende vita. E il risultato è straordinario: i dipinti sembrano davvero dei piccoli capolavori, da regalare oppure da appendere in casa e mostrare orgogliosi a parenti e amici.  L’Alembic Ak Bar è poi una Galleria d’arte-Cocktail Bar con un’atmosfera quasi magica, dove ci si può lasciar trasportare dall’immaginazione e dalla bellezza. E dove è possibile fermarsi per un aperitivo o per una serata diversa, lontani dalla folla e dal rumore.

L’arte diventa l’occasione per conoscere persone nuove, ma non solo. Lauren infatti sostiene anche “Save the School Exhibition in Rome”, la campagna di fundraising lanciata a favore di Real Pearl, un’organizzazione no-profit ungherese che si occupa dal 1999 dello sviluppo e dell’integrazione di bambini e famiglie in condizioni di estrema povertà residenti nelle zone più remote dell’Ungheria. L’obiettivo è di organizzare a Roma una mostra delle opere realizzate proprio dai bambini e un concerto che possa aiutare l’organizzazione a raccogliere fondi per i vari progetti educativi del prossimo anno.

Foto Pagina Facebook “Art with Lauren”

Arte, solidarietà e un buon aperitivo: per vievere questa straordinaria esperienza basta prenotarsi attraverso il sito di Lauren. Per maggiori informazioni  si possono visitare anche le pagine Facebook  Art with Lauren e Alembic #ak Bar.

Advertisements

10 cool (and unusual) things to do in Rome

“All Roads lead to Rome” is a really famous proverb. And sooner or later, you will need to visit the Eternal City: one of the most loved and admired city in the world. Once, twice, or maybe more: sometimes even Romans admit that they still have something to discover of their own city. If you stay in Rome for more than three days, or if you didn’t have the opportunity to see everything you wanted the first time you were there, here you find ten cool things to do off the beaten track. So you can really say: I know Rome.

  • Explore Passetto di Borgo, a small street which connects Castel Sant’Angelo to the Vatican: it’s a pedestrian area with lots of bars and nice restaurants.

  • Have a walk at the Ancient Appian Way, by foot or by bike, to breath history and authenticity.

  • Go around the magic neighborhood of Trastevere, losing yourself in its alleys. Then have a coffee at Bar Calisto, one of the most famous in the city.

Credits: @martinrueg-Instagram

  • Have an Italian “aperitivo” in one of the bars between via della Pace and via Anima, close to the great Piazza Navona.
  • Visit the Musei Capitolini, to learn something more about the history of Rome.

  • Have a break at the Parco degli Acquedotti (Park of the Aqueducts), surrounded by nature and beautiful views.

  • Taste the traditional dishes of the Roman cuisine, like “spaghetti cacio e pepe” or “coda alla vaccinara”, in one of the typical tavern of Testaccio neighborhood.

Credits:@paulinevergara-Instagram

  • Try the “grattachecca”, the slush of Rome: for example the one made by “Sora Maria” in via Trionfale.

Credits: @avalabrega-Instagram

  • Visit the archeological site of Ostia Antica and then go to Ostia beach.

  • Go across the Ponte della Musica (“Bridge of Music”) after a walk along the riverside.

Emotions and memories: that’s what Rome will leave you for sure.

The best tours to visit Rome (and skip the lines)

It’s love at first sight. Yes, we know how it happens: Rome is one of the most courted cities in the world. It’s easy to understand why: it’s beautiful, bright and offers a lot of things to do. But sometimes it’s not easy to choose where to start and what to see, because it can be crowded. And time never seems to be enough.

Here you find the three city tours we highly recommend for an exclusive visit of the Eternal City. The tours are organized by The Roman Guy, booking in advance is a must and can be done on their website.

  • Vatican Privileged Entrance Express Tour

Skip the line and get the opportunity to visit the Vatican Museums and st. Peter’s Basilica with an expert tour guide. This tour will cover the main highlights of these two symbolic attractions, from a privileged point of view, which will leave you speechless. Would you say yes to the Sistine Chapel and other priceless masterpieces without the confusing crowd? Are you willing to see “La Pietà” by Michelangelo and the Papal Tombs Crypts? Wear  a pair of comfortable shoes and get ready for this adventure.

  • Arena Floor Colosseum Tour with Roman Forum

It’s the symbol of Rome and one of the Seven Wonders of the Modern world. You can see the Colosseum from the outside, but it is definitely worth a visit on the inside. This “Gladiator’s Experience” tour will take you on a journey  into history: you skip the line and enter a restricted area as well, the reconstructed Arena Floor, which has special access requirements to the public. If you want to live a unique experience in a unique place, this is the right tour for you. Open your eyes and your heart!

  • Trastevere “Local” Food Tour

Monuments, museums, fountains are great, but food is another absolute must to add to your bucket list when in Rome. In order to avoid “tourist traps” and enjoy the real Roman cuisine, a guide will choose for you the best places in one of the most authentic neighbourhoods in Rome: Trastevere. You must be in shape and arrive with an empty stomach, because this tour will begin with an “Italian aperitivo” and finish with an artisanal ice-cream. 6 stops and 8 tastings are planned. Can you think about a better way to connect with locals?

If you don’t have enough time to try them all, there’s only one solution: visit Rome again soon!

10 cose (insolite) da fare a Roma

“Tutte le strade portano a Roma” recita un famosissimo proverbio. E anche il proprio cammino personale, prima o poi, incrocia la Città Eterna: una delle più amate, fotografate e visitate del mondo. Che sia una volta, o magari anche più di una: spesso anche i romani ammettono di avere ancora qualcosa da scoprire nella città in cui sono nati e continuano ad abitare. Se restate a Roma per più di tre giorni, o non l’avete vissuta a fondo la prima volta in ci siete stati, queste sono 10 cose da fare al di fuori dei soliti “giri turistici”, per poter davvero dire di “esserci stati“.

  • Andare alla scoperta di Passetto di Borgo, il tratto che collega il Vaticano e Castel sant’Angelo: zona pedonale con molti bar e ristorantini.

1463908678565723037_borgopio

  • Passeggiare immersi nel verde sull’Appia Antica, a piedi o in bici, per respirare aria di storia e autenticità.

appia antica 1

  • Girare in lungo e largo Trastevere, perdendosi tra i suoi vicoli, per poi concedersi un caffè al Bar san Calisto, uno dei più conosciuti del quartiere.
Credits: @martinrueg-Instagram

Credits: @martinrueg-Instagram

  • Prendere un aperitivo in uno dei locali tra via della Pace e via Anima, a due passi dalla suggestiva piazza Navona.

Piazza Navona

  • Visitare i Musei Capitolini, per comprendere meglio la storia e il mito della Città Eterna.

Musei capitolini treasurerome

Parco degli acquedotti

  • Assaggiare i piatti della cucina tradizionale romana, dalla cacio e pepe alla coda alla vaccinara, in una delle osterie del quartiere Testaccio.
Credits:@paulinevergara-Instagram

Credits:@paulinevergara-Instagram

  • Provare la grattachecca, tipica di Roma, in estate: per esempio quella della famosa Sora Maria in via Trionfale.
Credits: @avalabrega-Instagram

Credits: @avalabrega-Instagram

  • Visitare il parco archeologico di Ostia Antica e fare poi un salto al lungomare di Ostia.

ostia-antica-3

  • Attraversare il Ponte della Musica, dopo una passeggiata sul Lungotevere.

ponte-della-musica-2

Emozioni e ricordi: ecco ciò che vi lascerà Roma una volta a casa.

Van Gogh Alive-The Experience a Roma, la suggestiva mostra (multimediale) da non perdere

“Non so nulla per certo, ma la vista delle stelle mi fa sognare”.

Van Gogh Alive-The Experience accoglie i visitatori con questa frase: parole che richiamano alla mente una delle opere più celebri del pittore olandese dallo stile inconfondibile, “Notte stellata”. Ma è solo l’inizio di una mostra che ripercorre la vita, i dipinti e gli scritti dell’artista, che grazie a una particolare tecnologia -chiamata SENSORY4™- sembrano quasi prendere vita, accompagnate in sottofondo dalle musiche di Vivaldi, Schubert, Bach, Tobin.

van-gogh-treasurerome-1

Le immagini, proiettate su schermi giganti, riempiono lo spazio e gli occhi: ritroviamo quell’Olanda che Van Gogh dipingeva con toni scuri e cupi; la vita a Parigi frizzante e colorata, la sua passione per l’arte giapponese. E poi ancora la felicità per la nascita del nipote dall’amato fratello Theo, la sua malattia mentale che si fa sempre più evidente, fino a quel “Campo di grano con Corvi”, emblema dei sentimenti che hanno preceduto i suoi ultimi giorni di vita.

van-gogh-treasurerome-2Immergersi nella bellezza è facile, così com’è semplice farsi avvolgere dai tanti capolavori indimenticabili e dai pensieri del celebre pittore. Per chi lo conosce poco, è un modo per andare alla ricerca degli avvenimenti che ne hanno segnato la vita e l’arte. Per chi lo ama da tempo è un ritorno a casa: si ritrova lo stesso calore e lo stesso piacere che si prova in un luogo caro e familiare.

van-gogh-treasurerome-5Van Gogh Alive-The Experience rimarrà a Roma, presso il Palazzo degli Esami a Trastevere, fino al 26 marzo 2017. Se volete vivere l’arte in modo originale e coinvolgente, è sicuramente una mostra da non perdere, dove il cuore e l’anima si riempiranno di splendore.

van-goghtreasurerome-4

“L’amore è eterno; può cambiarne l’aspetto, ma non l’essenza”

Metti un weekend a Roma…

Un weekend a Roma può avere mille sfaccettature. Lo si può vivere in coppia, con gli amici oppure in famiglia. Due giorni non bastano per poter godere appieno della Città Eterna, ma può essere un ottimo punto di partenza per iniziare a scoprire le mille possibilità che è in grado di offrire. E anche per regalarsi momenti circondati, sempre e comunque, dalla bellezza. Perché non far diventare il weekend un appuntamento fisso in ogni stagione? Indossando il cappotto oppure le infradito, non importa: c’è sempre un angolo nascosto da fotografare o un evento da non perdere. E preparatevi a usare un po’ tutti i mezzi a disposizione: metro, bus, tram e…gambe!

 

weekend-romantico

Weekend in coppia

La prima giornata a Roma non può che iniziare nel migliore dei modi se la prima tappa è il simbolo della città per eccellenza: il Colosseo. Una visita da non perdere per ripercorrere secoli di storia prima di concedersi una passeggiata mano nella mano lungo i Fori Imperiali fino a Piazza Venezia, per poter ammirare anche l’Altare della Patria. Da questo punto avrete diverse opzioni: un po’ di shopping in via del Corso, un’altra visita culturale ai Musei Capitolini oppure una passeggiata a Largo di Torre Argentina, da dove si può raggiungere il Pantheon e gustare qualcosa di buono passando per piazza Sant’Eustachio. Date un’occhiata al terzo episodio dei nostri Itinerari del Gusto! La sera potrete trascorrerla girando Trastevere in lungo e largo, dove vi aspettano pub, osterie e una visione romanticissima: piazza di Santa Maria in Trastevere.

Il secondo giorno vi aspettano Fontana di Trevi e Piazza di Spagna, un giro tra le vetrine di via Condotti, un gelato da Giolitti passando per Montecitorio e una passeggiata da Piazza del Popolo fino al Pincio: il posto ideale per osservare Roma dall’alto e iniziare a programmare la prossima visita. E verso sera, per salutare la città eterna, un aperitivo è proprio quello ci vuole. Magari da ‘Gusto.

weekend-a-roma

Weekend con gli amici

Quando si viaggia in tanti si sa, non è facile mettere tutti d’accordo. Eppure Roma è una di quelle città che può accontentare diversi gusti e diverse idee di “vacanza”. Il primo giorno potreste girare la città tutti insieme: Largo di Torre Argentina, Pantheon, Piazza Navona e poi Campo De’Fiori. Un pranzo sfizioso (le possibilità di un buon street food sono innumerevoli e di tutti i tipi) e via alla scoperta del Gianicolo. Che ne dite di una foto di gruppo di fronte al famosissimo Fontanone? Se ciò che cercate sono locali e divertimento, allora due sono i quartieri che fanno per voi: San Lorenzo, la zona universitaria per eccellenza che offre pizzerie, pub, locali e ristoranti. Oppure Testaccio che, oltre ad essere caratteristico, è uno dei punti nevralgici della movida romana. Ottimo se volete ascoltare musica dal vivo o se cercate una discoteca.

Il secondo giorno, soprattutto se è domenica, potreste dedicarlo alla cultura. Non c’è che l’imbarazzo della scelta: la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, il Maxxi, i Musei Capitolini oppure Galleria Borghese. E se invece la serata è stata (fin troppo) impegnativa, potrete sempre optare per una passeggiata rigenerante a Villa Borghese, per poi continuare a visitare la città: piazza del Popolo, via del Corso e piazza di Spagna. Il miglior saluto a Roma? Tirando una monetina a Fontana di Trevi, sperando di tornare il prima possibile.

weekend-con-gli-amici

Weekend in famiglia

I più piccoli non potranno che amare Roma, proprio come i loro genitori. Le attrazioni dedicate ai bambini sono molte. Per i vostri due giorni nella Città Eterna basta solo scegliere quale loro desiderio realizzare per primo: il Brucomela del Luneur, gli animali del Bioparco di Villa Borghese oppure le sorprese di Explora, il Museo dei bambini? E verso sera, per accontentare anche i più grandi, Monti è il quartiere giusto: atmosfera davvero romana, locali carini e a misura anche di famiglia.

La domenica, dopo una visita a Piazza San Pietro e a Castel Sant’Angelo, perché non pensare a un bel brunch tra un divertimento e l’altro? REC 23 potrebbe essere il posto giusto. E poi via, alla scoperta dei monumenti più famosi nel tempo rimasto: siamo sicuri che i bimbi guarderanno il Colosseo a bocca aperta. E lo custodiranno nel cuore.

Aperitivo, or experiencing real Roman atmosphere

Roman atmosphere. Yes, that’s it. That’s the deep emotion you feel when you discover the fairy corners, the great monuments and the excellent food of Rome. But if you want to experience a true Roman (and also Italian) way of life you must have an “aperitivo“.

Romans love aperitivo, when you can relax after a whole day of work, drinking and eating somenthing just before dinner. Sometimes this “aperitivo” turns into a full dinner, because you can find many things to eat: chips, sandwiches, snacks, pizza, pasta, vegetables,meat and even fish. You can drink Italian wine, beer or a good cocktail.

We often enjoy our “Aperitivo time” at these three places…You could find us there!

MECCANISMO, piazza Trilussa 34

Aperitivo from 6:30 pm until 9 pm.

Meccanismo

In the central Piazza Trilussa, which is the heart of Trastevere, this bistrot can offer you a good cappuccino, a quick lunch or a delicious aperitivo if you like a cozy and calm place. You also have wi-fi to continue planning your holiday…or your next step!

aperitivo meccanismo

COFFEE POT,  via Michele di Lando 20 or via del Politeama 12

Aperitivo from 7 pm. 

coffee pot

We went to the Coffee Pot in piazza Bologna, but there’s another one in Trastevere.  You can drink and eat according to its concept: “sushi, tapas y mezcal”. Music and relax. After your aperitivo, you can stay there to eat or drink somenthing more. Poshy.

MOMART, viale XXI aprile 19

Aperitivo from 6 pm until 10:30 pm.  

momart

Near to Piazza Bologna, this restaurant has a big space outside and it’s famous among young Romans. It won’t be easy to choose what to eat at its buffet…but you can try anyway. You can spend a nice afternoon or a special night losing yourself in Roman flavours.

Let us know if you liked them…Share your pictures on Facebook, Twitter and Instagram with our hashtag #betreasure!