Rome in October

Summer is over and the weather has changed, but it’s still sunny and temperatures are warm. In October Rome is full of nice colours and smells good. Romans call it “Ottobrate romane”, which refers to the Sunday trips out to the countryside, that people used to go on until the first decades of the 20thcentury to celebrate the end of harvest.  So it is a really good period to visit the Eternal city, even if it’s a bit crowded. You won’t be missing the summertime, because skies are often blue and you’ll probably get awesome sunsets.

Credits: @darksekretlove-Instagram

You can still enjoy the outdoor sites and you can even have dinner or a drink outside: you only need to wear a light jacket, because nights are obviously colder than days. You can combine with a visit to the surroundings- The “Castelli romani or Bomarzo, for example- or attend one of the many events that take place in the city. Through the end of October you can visit the Colosseum, the Vatican and the Forums by night. It’s not so hot to go sunbathe at the beach- even if it’s nice to have a walk there- but it’s perfect for your seightseeing.

Credits: @lsvetlanka-Instagram

There are many things going on during the whole autumn in Rome, like exhibits, music events, concerts and food festivals. You’ll be spoilt for choice and Rome will be even more magical and charming.  Plan your visit!

Credits: @blu.font-Instagram

Halloween in Rome

Halloween is not a typical Italian holiday, but in the last few years it’s becoming more and more popular. You’ll see decorations in shops; discos and bar will organize dress parties and there are many events for children. The first of November is a bit more cherished: schools are closed and it’s a day dedicated to family and relax.

Credits: @annefifanne-Instagram

Celebrate the “Ottobrata romana” and experience the city like a Roman!

 

Advertisements

Roma, ogni stagione ha le sue emozioni

Qual è la stagione migliore per visitare Roma?

AUTUNNO

Il sole fa spesso capolino: le giornate a settembre sono ancora calde e conservano il gusto dell’estate. Si entra nel periodo della vendemmia e delle storiche “ottobrate romane”, ossia le gite domenicali (a volte si svolgevano anche di giovedì) rimaste in voga fino al XX secolo, ma che ancora richiamano il bel tempo e la voglia di godere della città. Riaprono i locali e i teatri, da novembre ci si prepara per le feste natalizie. Le luci e gli addobbi rendono Roma una città ancora più affascinante e magica, quasi da fiaba.

Il Parco degli Acquedotti un pomeriggio di ottobre

Il Parco degli Acquedotti un pomeriggio di ottobre

INVERNO

Non è frequente che sia il grigio il colore della Città Eterna, nonostante l’aria fredda e le nuvole. Infatti il sole non la abbandona mai completamente, anche se ci si può aspettare la pioggia (e, molto raramente, qualche fiocco di neve). I ristoranti e i pub si riempiono, la città si illumina e c’è tanto da fare: mostre, spettacoli, concerti, eventi. Il tempo a volte poco clemente fa sì che si possano scoprire i piaceri della tavola o quelli dell’arte. 

Via del Corso una sera di dicembre

Via del Corso una sera di dicembre

PRIMAVERA

La bella stagione si avverte subito: Roma profuma di fiori e di rinascita. Si organizzano pic-nic nei parchi, si ricomincia a stare fuori da bar e locali per consumare il proprio drink. Si organizzano passeggiate e visite storico-culturali all’aperto. La temperatura è gradevole e, anche se può capitare qualche giorno di pioggia, i suoi colori diventano più caldi e avvolgenti. Ci sono ancora molte mostre, eventi, spettacoli teatrali e musicali tra cui scegliere. 

Il giardino degli Aranci un pomeriggio di aprile

Il giardino degli Aranci un pomeriggio di aprile

ESTATE

Inizia a fare caldo…molto caldo! Tutta la vita della città si sposta all’esterno. Alcuni locali chiudono e si trasferiscono sul Tevere, che diventa l’occasione per piacevoli serate in compagnia. I festival musicali riempiono i parchi e gli stadi, apre il Globe a Villa Borghese e il weekend ci si sposta sul litorale romano: spiaggia e serate sotto le stelle. Roma si veste a festa in ogni suo angolo e i tramonti che riesce a regalare lasciano sempre senza fiato.

Il Colosseo in una mattina di luglio

Il Colosseo in una mattina di luglio

La stagione migliore per visitare Roma? Sceglietela voi!