Galleria Borghese: 5 reasons you should visit this awesome museum

The Galleria Borghese (Borghese Gallery in English) is one of Rome’s must-see museums: it is inside the Villa Borghese park and surrounded by the greenery and beauty of its gardens. The villa used to be the summer and party mansion of the Borghese family and now it belongs to the Italian state.

galleria-borghese-treasureromeFollowing are 5 reasons you won’t want to miss it out!

  1. Famous paintings and sculptures of all time. You can admire some of the most famous works by Caravaggio, Bernini and Canova. The Boghese Gallery has two floors and a basement, where you cand find the ticket office, the Museum shop and a cafè. The main floor is mostly devoted to great sculptures like Bernini’s “Apollo and Daphne” and Canova’s “Pauline Bonaparte” and some of the major artworks by Caravaggio like “Boy with a basket of fruit”; the other one hosts 16th, 17th and 18th centuries paintings by Rubens, Raphael and Titian, among others.
  2. You can find different kinds of artworks: from Ancient Roman sculptures to the Egyptian art; from the Mannerist paintings of the 16th century to the breathtaking sculptures of 17th century. The villa itself is a piece of art: walls and ceilings are magnificently adorned.
  3. The museum is never really crowded, because they only allow 360 people at once. You must reserve in advance (booking requires for all ticket types) and choose the time you’ll be there: you have two hours to complete your visit.
  4. The museum is in the Villa Borghese park and you can have a walk before (or after) your visit, which is always a nice experience. 
  5. You can nourish your soul and spend a lovely morning or afternoon in one of the most beautiful places in the Eternal city, just a few steps away from its most famous monuments and piazzas.
bernini

Bernini’s “Rape of Proserpina “

The Borghese Gallery is open Tuesday-sunday from 9 am to 7 pm. It is closed Mondays, December 25, January 1 and May 1. It is free the first Sunday of the month (but you need to book anyway). The Borghese Gallery is one of the sites available to visit with the Roma Pass. Audio guides are available for hire in Italian English, Spanish and German. For more information you can visit the website www.gebart.it.

Advertisements

Roma da vivere: Villa Borghese

Un luogo da visitare, scoprire e vivere fino in fondo. Villa Borghese non è solo un (bellissimo) parco nel cuore di Roma, che si affaccia su piazza del Popolo e si raggiunge facilmente anche da Piazza di Spagna, ma anche una cornice verde che racchiude mille esperienze diverse per tutta la famiglia: arte, cinema, teatro, relax e divertimento.

L'ingresso da Piazzale Flaminio (Photo credit: @maurobenci da Instagram)

L’ingresso da Piazzale Flaminio (Photo credit: @maurobenci da Instagram)

Il Giardino zoologico. Villa Borghese ospita il bioparco della città: più di 200 specie di animali provenienti da cinque continenti e un’area dedicata completamente ai bambini. L’ingresso è da via Aldrovandi (a pochi passi, tra l’altro, dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea).

Alcuni animali ospitati nel Bioparco di Roma (Photo credit: ale_andflo da Instagram)

Alcuni animali ospitati nel Bioparco di Roma (Photo credit: @ale_andflo da Instagram)

Galleria Borghese, il Globe e la Casa del Cinema: l’arte è la grande protagonista. Continuando a passeggiare nel parco, dove è possibile anche trovare i romani che fanno jogging o si rilassano leggendo un libro, si raggiunge Galleria Borghese, uno splendido museo che conserva capolavori di Antonello da Messina, Giovanni Bellini, Raffaello, Tiziano, Correggio, Caravaggio e meravigliose sculture di Gian Lorenzo Bernini e del Canova. Che dire poi del Silvano Toti Globe Theatre? Non molto distante dal Museo, si trova il bellissimo teatro che, realizzato interamente in legno, ospita in estate le opere di William Shakespeare, in una sorta di gemellaggio con l’originale Globe di Londra. La Casa del Cinema, a poca distanza dal teatro, è lo spazio in cui, oltre a rilassarsi bevendo un caffè o un drink, vengono organizzati eventi, festival o corsi dedicato alla “settima arte”.

Galleria Borghese (Photo credit: @v.i.v.chin da Instagram)

Galleria Borghese (Photo credit: @v.i.v.chin da Instagram)

 Il Laghetto e il Pincio. Dopo una bella scorpacciata d’arte e di cultura, è il momento di altre emozioni: una passeggiata sul rive del laghetto di Villa Borghese, o sulle sue acque noleggiando una barchetta, riserva piacevoli sorprese. Ci si sente come sospesi nel tempo e immersi in un microcosmo. Penserà poi il Pincio, una delle terrazze più straordinarie di Roma, a lasciare tutti definitivamente senza fiato.

Il laghetto (Photo credit: fiori_di_cannella da Instagram)

Il laghetto (Photo credit: fiori_di_cannella da Instagram)

Villa Borghese raccoglie tanti pezzettini di cuore, tanti ricordi di chi l’ha visitata e non ha potuto che amarla. Forse è anche per questo che è così speciale.