Natale a Roma, le tradizioni

Trascorrere il Natale a Roma è un’esperienza che bisognerebbe provare almeno una volta nella vita. Non solo per gli addobbi e le luminarie, che rendono la città ancora più suggestiva e particolare, ma anche per la possibilità di provare quell’atmosfera natalizia che profuma di famiglia, calore e gioia.

Piazza Venezia

Natale a Roma, le usanze a tavola

La cena della vigilia e il pranzo del giorno di Natale sono due occasioni molto sentite, perché la famiglia si riunisce per condividere i piaceri della tavola e per trascorrere del tempo in allegria, magari giocando a carte o a tombola. Ovviamente i piatti vanno preparati con cura e l’organizzazione inizia già qualche giorno prima del 24 dicembre.

La sera della vigilia i grandi protagonisti, come da tradizione, sono il pesce, preferibilmente di piccola taglia  e magro, e le verdure In tempi antichi i romani si recavano già dalle primissime ore del mattino al mercato del pesce, chiamato cottio, per acquistare tutto l’occorrente. Dal XII secolo fino ai primi dell’Ottocento si è svolto al Portico D’Ottavia, nel ghetto ebraico, fino a quando non venne trasferito prima in via delle Coppelle, poi a San Teodoro e infine ai Mercati generali.

L’usanza è rimasta viva nel tempo e infatti i romani continuano a celebrare questa giornata preparando antipasti con polipetti, sottaceti, gamberetti sgusciati e alici marinate; un primo a base di spaghetti con le vongole e un secondo con pesce arrosto o preparato anche al sugo o in brodo. Verdura di stagione ad accompagnare i piatti e il classico pangiallo, tipico dolce romano, a chiudere la cena insieme a frutta secca e torrone.

Pangiallo romano

Il giorno di Natale il menù non è certo da meno, anche se a base di carne. Si inizia con cappelletti alla romana in brodo o lasagna, un secondo a base di abbacchio, cicoria ripassata e altre verdure di stagione. Ovviamente a seguire frutta, frutta secca e dolci a volontà. Ogni famiglia ha le proprie preferenze e anche le proprie piccole usanze, quindi i piatti possono anche variare. Ma ciò che non cambia mai è la gioia di stare insieme.  

Natale a Roma, mercatini ed eventi

Passeggiare nel centro di Roma acquista un sapore del tutto nuovo. Un elegantissimo e particolare albero di Natale spicca sulla scalinata di Trinità dei Monti, rendendola colorata e affascinante, mentre piazza San Pietro accoglie fedeli e visitatori con un bellissimo albero tradizionale e l’immancabile presepe. Piazza Re di Roma si veste a festa con il mercatino di Natale dove acquistare dolci e regali; nella magnifica cornice di Piazza Navona sono tante le bancarelle che vendono addobbi natalizi, dolci e oggettistica.

Le sale del Bramante, vicino a piazza del Popolo, ospitano la mostra dei 100 presepi. Tutto il centro storico, da piazza Venezia fino a via del Corso, inizia a splendere. Gli addobbi sono ovunque nei negozi, bar e ristoranti: è impossibile non rimanere affascinati di fronte all’esplosione di luci della città. E poi c’è la messa di Natale a San Pietro, celebrata da Papa Francesco, un evento assolutamente unico.

Roma è una città sempre magnifica. A Natale lo è un po’ di più.

Advertisements

“Paint & Wine”, come diventare artisti per una sera

Colori, pennelli, una tela bianca e un pizzico di talento. Il tutto accompagnato da un calice di vino in un ambiente davvero particolare, quello dell’Alembic Ak Bar nel cuore di Trastevere.  Sono questi gli ingredienti di “Paint&Wine”, i corsi di pittura con aperitivo di Lauren Lombardo, a cui è possibile partecipare il lunedì dalle 19 alle 21.

Lauren, newyorkese laureata in arte in Italia da poco più di quattro anni, ha iniziato con gli incontri di “Paint&Wine” quando viveva ancora negli States. Non serve avere alcuna esperienza per lanciarsi in questa avventura: Lauren spiega passo dopo passo (in italiano e inglese) i trucchi per realizzare il dipinto, come ottenere determinate sfumature di colore e anche in che modo correggere eventuali errori. Con della buona musica in sottofondo, un drink e tanti sorrisi, piano piano l’opera prende vita. E il risultato è straordinario: i dipinti sembrano davvero dei piccoli capolavori, da regalare oppure da appendere in casa e mostrare orgogliosi a parenti e amici.  L’Alembic Ak Bar è poi una Galleria d’arte-Cocktail Bar con un’atmosfera quasi magica, dove ci si può lasciar trasportare dall’immaginazione e dalla bellezza. E dove è possibile fermarsi per un aperitivo o per una serata diversa, lontani dalla folla e dal rumore.

L’arte diventa l’occasione per conoscere persone nuove, ma non solo. Lauren infatti sostiene anche “Save the School Exhibition in Rome”, la campagna di fundraising lanciata a favore di Real Pearl, un’organizzazione no-profit ungherese che si occupa dal 1999 dello sviluppo e dell’integrazione di bambini e famiglie in condizioni di estrema povertà residenti nelle zone più remote dell’Ungheria. L’obiettivo è di organizzare a Roma una mostra delle opere realizzate proprio dai bambini e un concerto che possa aiutare l’organizzazione a raccogliere fondi per i vari progetti educativi del prossimo anno.

Foto Pagina Facebook “Art with Lauren”

Arte, solidarietà e un buon aperitivo: per vievere questa straordinaria esperienza basta prenotarsi attraverso il sito di Lauren. Per maggiori informazioni  si possono visitare anche le pagine Facebook  Art with Lauren e Alembic #ak Bar.

Rome in October

Summer is over and the weather has changed, but it’s still sunny and temperatures are warm. In October Rome is full of nice colours and smells good. Romans call it “Ottobrate romane”, which refers to the Sunday trips out to the countryside, that people used to go on until the first decades of the 20thcentury to celebrate the end of harvest.  So it is a really good period to visit the Eternal city, even if it’s a bit crowded. You won’t be missing the summertime, because skies are often blue and you’ll probably get awesome sunsets.

Credits: @darksekretlove-Instagram

You can still enjoy the outdoor sites and you can even have dinner or a drink outside: you only need to wear a light jacket, because nights are obviously colder than days. You can combine with a visit to the surroundings- The “Castelli romani or Bomarzo, for example- or attend one of the many events that take place in the city. Through the end of October you can visit the Colosseum, the Vatican and the Forums by night. It’s not so hot to go sunbathe at the beach- even if it’s nice to have a walk there- but it’s perfect for your seightseeing.

Credits: @lsvetlanka-Instagram

There are many things going on during the whole autumn in Rome, like exhibits, music events, concerts and food festivals. You’ll be spoilt for choice and Rome will be even more magical and charming.  Plan your visit!

Credits: @blu.font-Instagram

Halloween in Rome

Halloween is not a typical Italian holiday, but in the last few years it’s becoming more and more popular. You’ll see decorations in shops; discos and bar will organize dress parties and there are many events for children. The first of November is a bit more cherished: schools are closed and it’s a day dedicated to family and relax.

Credits: @annefifanne-Instagram

Celebrate the “Ottobrata romana” and experience the city like a Roman!

 

Top 5 reasons to visit Rome

“Yes, I have finally arrived to this Capital of the World! I now see all the dreams of my youth coming to life… Only in Rome is it possible to understand Rome.”  Johann Wolfgang von Goethe

This is what Goethe said about Rome and we totally agree. You can only appreciate and understand the Eternal city if you see it through your own eyes. So, if you are looking for some more reasons to visit Rome, here you find our list.

 

  • ART AND HISTORY

Rome is an open air museum and a UNESCO World Heritage site. You can admire incredible archtectural feats like the Pantheon; ruins from the Roman Empire like the Colosseum and the Roman Forum; monuments and churches from different historical periods. There are plenty of things to see and museums to visit (like the Capitoline Museums, the Ara Pacis and the MAXXI) and they are all great!

Roman Forum (credits: @kwon_yongsoo-Instagram)

 

  • STUNNING PIAZZAS AND FOUNTAINS

Fountains are almost everywhere in the center of Rome, surrounded by beautiful piazzas, the heart of the Roman (and Italian) life. The Trevi Fountain is one of the most beautiful in the world. And then we have the Fountain of Four Rivers in Piazza Navona, designed by Bernini; La Barcaccia Fountain at the bottom of the Spanish Steps; The Fountain of the Turtles in the Jewish Ghetto…and many more. Why don’t you count them all?

La Barcaccia

 

  • FOOD

The Roman cusine is an experience into taste and history. Have you ever heard about the famous “pasta alla carbonara” or “amatriciana”? Only in Rome you can find the authentic recipe. Not to mention gelato, pizza and wine: you’ll be spoilt for choice for every kind of food and wine tours.

Bucatini all’amatriciana (Credits: @silvia.massetti85-Instagram)

 

  • LAKES, BEACHES AND OTHER CITIES

Not everybody knows that Rome is really close to the sea. Ostia is the nearest beach to the city, at about 30 kilometers, but other famous places -like Nettuno or Anzio- are at 60 kilometers. The town of Castelgandolfo, on the “castelli romani”, also has a beautiful lake. But all round the Eternal City you can find small and pretty towns to visit. Using Rome as a base, you can easily reach Naples, Florence or Orvieto, for example.

Castelgandolfo

 

  • GOOD CLIMATE

The best season for a trip to Rome? Any time! From March to May the city is colourful and smells nice. Rome in Summer is quite hot, but you still can find places where to stay cool. From September to November it’s a bit rainy, but has a lot of beautiful and mild days. October is a great month for a Roman holiday. In the winter it’s less crowded and it’s not very cold. Rome’s magic atmosphere is always there.

The Trevi Fountain

 

Ready to book your unforgettable holiday in Rome?

 

A day in Monti

It’s cool thanks to its picturesque alleys, small shops and ancient buidings. It’s trendy thanks to its bars, restaurants and pubs. The Monti neighborhood is one of the most beautiful districts of Rome. It’s close to Colosseum and Piazza Venezia, it contains within itself an authentic atmosphere and that brightness of the Eternal City, it’s perfect to explore the Roman nightlife. This is why some of our holiday apartments are located here.

Rione Monti-TreasureRome

(Credits: @alessiacarosi)

Rione Monti is full of life, both during the day and at night. You can go shopping in via Cavour or via Nazionale, where you can find many kinds of shops.  The famous Mercato Urbano di Monti -on Saturdays&Sundays, for vintage clothes and accessories-is located there. You can have a walk in the tiny and lovely via Urbana and try one of Grezzo’s delicacies. And then you can take a picture at the nice Piazza della Madonna dei Monti, where a lot of people use to sit and chat, before having dinner in one of the restaurants or pizzerias located in the heart of this district: via dei Serpenti, via Panisperna or via del Boschetto.

Rione Monti TreasureRome

Piazza della Madonna dei Monti (Credits: @bonjourwhite-Instagram)

The Monti neighborhood has beautiful churches and artworks. Santa Maria Maggiore is at the end of via Panisperna and is one of the most stunning basilicas in Rome, that you can admire starting from its facade. You can’t miss San Pietro in Vincoli, the church which since 1545 has hosted a masterpiece: Michelangelo’s Moses. We suggest to reach this church climbing the “Salita dei Borgia” staircase, which connects via Cavour to San Pietro in Vincoli and it’s really peculiar.

Rione Monti TreasureRome

Salita dei Borgia (Credits: @sasiyx-Instagram)

Breath the essence of the Eternal City, take a lot of photos and discover how wonderful holidays can be is when you are surrounded by beauty, history, culture and Italian lifestyle!

Be my Valentine: three romantic spots in Rome

St.Valentine’s Day is almost here and Rome is a very romantic place to declare Eternal love. You have plenty of things to do. But if you are looking for something very special, you just can’t miss these three tips from who knows Rome very well (and fell in love in and with the Eternal City!)

Monte Mario

Monte Mario is the highest hill in Rome north of the Vatican. It’s famous among Romans because at the night you can enjoy a breathtaking view of the city. There you can also find “il Vialetto degli Innamorati”, that is “The street of the lovers” and Lo Zodiaco restaurant, where you can have meals or  some drinks while reciting love poems.

1448145319660629750_montemario

Photo credit: @michela_carusone-Instagram

Castel Sant’Angelo

Walking hand in hand has never been so exciting: Ponte Sant’Angelo becomes magic during the night. It’s bright, uncrowded and mysterious: Castel Sant’Angelo, with its majesty and amazing beauty is just in front of you. If you want to propose, it’s the right place. Trust us.

Photo credit: @giova_gallu-Instagram

Photo credit: @giova_gallu-Instagram

Ponte Milvio

It’s probably the most romantic bridge in the city: Ponte Milvio used to be full of padlocks with love promises written on them. Kiss each other while looking at the fantastic view on the river Tiber: it will be unforgettable. You can spend the rest of the night at one of the bars and restaurants all around the area, which are really nice.

Photo credit: @turistiperhobby-Instagram

Photo credit: @turistiperhobby-Instagram

 

“To get the full value of a joy you must have somebody to divide it with.” 

Mark Twain

Roma e i luoghi del cinema

Non solo un museo a cielo aperto, come la definiva Alberto Sordi, ma anche un enorme set cinematografico. Ripercorrere i luoghi che hanno reso Roma protagonista sul piccolo e grande schermo è un modo per viverla e apprezzarne sempre di più il fascino. Dai film ormai parte della storia del cinema, fino alle produzioni televisive più recenti, la Città Eterna non smette mai di stupire e far sognare. Queste sono solo alcune delle pellicole che la città ha ospitato nel corso degli anni, e che l’hanno resa sempre più famosa (e desiderata) nel mondo.

Vacanze romane

Gregory Peck e Audrey Hepburn a spasso in Piazza di Spagna, sulla vespa con alle spalle il Vittoriano e il Colosseo, seduti a un bar al Pantheon o allegri di fronte alla Bocca della Verità: immagini che non possono non emozionare chi Roma la conosce bene, ma ancora di più chi non ha ancora avuto il piacere di vistarla con l’attenzione che merita.

boccca-della-verita

La dolce Vita 

Capolavoro indiscusso del maestro Federico Fellini, con Marcello Mastroianni, ambientato in una Roma alla ricerca di grandi emozioni. Come dimenticare il bagno nella Fontana di Trevi di una bellissima Anita Eckberg? E poi ancora via Veneto, piazza del Popolo, via Appia Antica.

dolce_vita

Mangia, prega, ama

Nella pellicola di Ryan Murphy, ispirata a una storia vera, Julia Roberts mangia il gelato a piazza Navona, abita in via della Scrofa, passeggia in via del Corso, vive le bellezze delle città e gode dei suoi piatti. Roma è un po’stereotipata, ma sempre stupenda.

mangia-prega-ama

 

La grande bellezza

Una Roma decadente e malinconica per il film di Paolo Sorrentino vincitore dell’Oscar. La pellicola si apre con un’immagine del Fontanone, al Gianicolo. Il suo protagonista, Toni Servillo nei panni di Jep Gambardella, la vive fino in fondo. Passeggia al Parco degli Acquedotti e al Giardino di Villa Medici, abita in una splendida casa con vista sul Colosseo: non si può non ritenere la città una grandissima protagonista del film.

la-grande-bellezza

The Young Pope

Una serie televisiva di grande successo, sempre del regista Paolo Sorrentino: ambientata all’interno dello Stato del Vaticano, offre anche alcuni scorci di Roma. Una città che qui è semplice spettatrice, in favore degli eventi umani (e divini).

the-young-pope

Unica, grandiosa, luminosa: Roma è sicuramente tra le location più belle in cui ambientare piccole e grandi storie.

 

 

Luci e magia: è Roma a Natale

La Città Eterna si veste di luci e colori. Gli addobbi rendono splendente ogni angolo e si respira un’aria magica. Roma e Natale, un binomio perfetto, un’esperienza assolutamente da vivere: profuma di felicità, stupore, voglia di cose belle.

trinita-dei-monti-natale

Trinità dei Monti

Piazza Navona

Piazza Navona

Tra l’attesa delle festività natalizie e la corsa all’acquisto dei regali, la città regala scorci unici e indimenticabili: è difficile non rimanere incantati. Tra la folla, la musica e la bellezza, anche i più scettici dovranno arrendersi alla suo calore.

Palazzo Valentino (Photo credit: @hyperjoseph-Instagram)

Palazzo Valentino (Photo credit: @hyperjoseph-Instagram)

Piazza San Pietro (Photo credit: @francesco_pasquarelli-Instagram)

Piazza San Pietro (Photo credit: @francesco_pasquarelli-Instagra

Piazza Venezia

Piazza Venezia (Photo credit: @elisabetta.baldini-Instagram)

In strada è tutto luci, fumo di caffè, presepi, donne, uomini, nonne e bambini.

Via Condotti

Via Condotti

Ci si può illudere di conoscerla in ogni angolo, di capirne le logiche, di non lasciarsi sorprendersi più: ma ogni volta che torna Natale, Roma ha un colore intenso, un odore caldo, una luce diversa. Perciò non resta che rassegnarsi.

“Roma è inconoscibile, si rivela col tempo e non del tutto. Ha un’estrema riserva di mistero e ancora qualche oasi” (Ennio Flaiano)

Metti un weekend a Roma…

Un weekend a Roma può avere mille sfaccettature. Lo si può vivere in coppia, con gli amici oppure in famiglia. Due giorni non bastano per poter godere appieno della Città Eterna, ma può essere un ottimo punto di partenza per iniziare a scoprire le mille possibilità che è in grado di offrire. E anche per regalarsi momenti circondati, sempre e comunque, dalla bellezza. Perché non far diventare il weekend un appuntamento fisso in ogni stagione? Indossando il cappotto oppure le infradito, non importa: c’è sempre un angolo nascosto da fotografare o un evento da non perdere. E preparatevi a usare un po’ tutti i mezzi a disposizione: metro, bus, tram e…gambe!

 

weekend-romantico

Weekend in coppia

La prima giornata a Roma non può che iniziare nel migliore dei modi se la prima tappa è il simbolo della città per eccellenza: il Colosseo. Una visita da non perdere per ripercorrere secoli di storia prima di concedersi una passeggiata mano nella mano lungo i Fori Imperiali fino a Piazza Venezia, per poter ammirare anche l’Altare della Patria. Da questo punto avrete diverse opzioni: un po’ di shopping in via del Corso, un’altra visita culturale ai Musei Capitolini oppure una passeggiata a Largo di Torre Argentina, da dove si può raggiungere il Pantheon e gustare qualcosa di buono passando per piazza Sant’Eustachio. Date un’occhiata al terzo episodio dei nostri Itinerari del Gusto! La sera potrete trascorrerla girando Trastevere in lungo e largo, dove vi aspettano pub, osterie e una visione romanticissima: piazza di Santa Maria in Trastevere.

Il secondo giorno vi aspettano Fontana di Trevi e Piazza di Spagna, un giro tra le vetrine di via Condotti, un gelato da Giolitti passando per Montecitorio e una passeggiata da Piazza del Popolo fino al Pincio: il posto ideale per osservare Roma dall’alto e iniziare a programmare la prossima visita. E verso sera, per salutare la città eterna, un aperitivo è proprio quello ci vuole. Magari da ‘Gusto.

weekend-a-roma

Weekend con gli amici

Quando si viaggia in tanti si sa, non è facile mettere tutti d’accordo. Eppure Roma è una di quelle città che può accontentare diversi gusti e diverse idee di “vacanza”. Il primo giorno potreste girare la città tutti insieme: Largo di Torre Argentina, Pantheon, Piazza Navona e poi Campo De’Fiori. Un pranzo sfizioso (le possibilità di un buon street food sono innumerevoli e di tutti i tipi) e via alla scoperta del Gianicolo. Che ne dite di una foto di gruppo di fronte al famosissimo Fontanone? Se ciò che cercate sono locali e divertimento, allora due sono i quartieri che fanno per voi: San Lorenzo, la zona universitaria per eccellenza che offre pizzerie, pub, locali e ristoranti. Oppure Testaccio che, oltre ad essere caratteristico, è uno dei punti nevralgici della movida romana. Ottimo se volete ascoltare musica dal vivo o se cercate una discoteca.

Il secondo giorno, soprattutto se è domenica, potreste dedicarlo alla cultura. Non c’è che l’imbarazzo della scelta: la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, il Maxxi, i Musei Capitolini oppure Galleria Borghese. E se invece la serata è stata (fin troppo) impegnativa, potrete sempre optare per una passeggiata rigenerante a Villa Borghese, per poi continuare a visitare la città: piazza del Popolo, via del Corso e piazza di Spagna. Il miglior saluto a Roma? Tirando una monetina a Fontana di Trevi, sperando di tornare il prima possibile.

weekend-con-gli-amici

Weekend in famiglia

I più piccoli non potranno che amare Roma, proprio come i loro genitori. Le attrazioni dedicate ai bambini sono molte. Per i vostri due giorni nella Città Eterna basta solo scegliere quale loro desiderio realizzare per primo: il Brucomela del Luneur, gli animali del Bioparco di Villa Borghese oppure le sorprese di Explora, il Museo dei bambini? E verso sera, per accontentare anche i più grandi, Monti è il quartiere giusto: atmosfera davvero romana, locali carini e a misura anche di famiglia.

La domenica, dopo una visita a Piazza San Pietro e a Castel Sant’Angelo, perché non pensare a un bel brunch tra un divertimento e l’altro? REC 23 potrebbe essere il posto giusto. E poi via, alla scoperta dei monumenti più famosi nel tempo rimasto: siamo sicuri che i bimbi guarderanno il Colosseo a bocca aperta. E lo custodiranno nel cuore.

Unforgettable Rome: the perfect romantic weekend

Two days in Rome: it’s not an ordinary holiday, but it’s your perfect romantic escape. Two hearts and a mission: spend some time in the Eternal City for what will be remembered as one of the most beautiful trip of your life.

Ambitious? Not really…

Campo De'Fiori (Photo credit: @giuliaravaioli-Instagram)

Campo De’Fiori (Photo credit: @giuliaravaioli-Instagram)

DAY 1

Breakfast at Roscioli Caffé, close to Largo di Torre Argentina: a nice cappuccino and a ‘cornetto’ (a croissant) to start your lovely first day in Rome. Campo De’Fiori, which is just at the end of the street, welcomes you to its colorful and peculiar market. Piazza Navona is a 5-minute walk: it’s such a beautiful square that you won’t stop kissing! And if you suddenly feel hungry, you only have to choose: Piazza Navona is surrounded by many restaurants and bars. In the afternoon, the Pantheon, and then Trevi Fountain, are the right choice to continue your day with beauty, before spending the night in the Monti neighborhood: nice restaurants and bars and a magic (and authentic) atmosphere. 

Piazza Navona

Piazza Navona

DAY 2

Rome is in your hands: your second day starts at Colosseum, the place where, holding each other’s hands, your love will become eternal. From that point, you can go shopping at via del Corso, full of shops, passing through the Spanish Steps. Otherwise you can take the tram no.8 to Trastevere neighborhood, where you can eat, have a walk and experience Roman life. And if love makes you hungry, you can go to Osteria da Zi Umberto for a real Roman lunch (or dinner). So many things to see, so many feelings to keep in your hearts…Try to close your weekend looking at each other under the moonlight, in front of Castel Sant’AngeloYour wedding is just around the corner!

Castel Sant'Angelo

Castel Sant’Angelo