A “Little London” in the heart of Rome

Low and colorful houses in the typical “English style”. A London corner in the heart of Rome, just three tram stops from the central Piazza del Popolo: it’s a surprise, isnt’it?

piccola Londra1
This small private road, bordered by two gates (which can be accessed from Via Flaminia, at number 287 or via Vignola) seems to belong to the famous Notting Hill district of London. But it is a short walk from the Flaminio Stadium.
The quietness and the special atmosphere that reigns among those gates so British, with steps and gardens all adorned with flowers, are two of the elements that strike at first sight.

piccola Londra2

A small jewel built in the first decade of the ‘900 by the architect Quadrio Pirani, father of several residential quarters of the time. Its charm has remained intact over the years: here you can escape for a moment, before returning to the the Eternal City.

piccola londra 3
Via Bernardo Celentano- this is the name of this very special street- is one of those places of Rome that you must visit as soon as possible… always in respect of its residents.

Advertisements

Roma da vivere: Villa Borghese

Un luogo da visitare, scoprire e vivere fino in fondo. Villa Borghese non è solo un (bellissimo) parco nel cuore di Roma, che si affaccia su piazza del Popolo e si raggiunge facilmente anche da Piazza di Spagna, ma anche una cornice verde che racchiude mille esperienze diverse per tutta la famiglia: arte, cinema, teatro, relax e divertimento.

L'ingresso da Piazzale Flaminio (Photo credit: @maurobenci da Instagram)

L’ingresso da Piazzale Flaminio (Photo credit: @maurobenci da Instagram)

Il Giardino zoologico. Villa Borghese ospita il bioparco della città: più di 200 specie di animali provenienti da cinque continenti e un’area dedicata completamente ai bambini. L’ingresso è da via Aldrovandi (a pochi passi, tra l’altro, dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea).

Alcuni animali ospitati nel Bioparco di Roma (Photo credit: ale_andflo da Instagram)

Alcuni animali ospitati nel Bioparco di Roma (Photo credit: @ale_andflo da Instagram)

Galleria Borghese, il Globe e la Casa del Cinema: l’arte è la grande protagonista. Continuando a passeggiare nel parco, dove è possibile anche trovare i romani che fanno jogging o si rilassano leggendo un libro, si raggiunge Galleria Borghese, uno splendido museo che conserva capolavori di Antonello da Messina, Giovanni Bellini, Raffaello, Tiziano, Correggio, Caravaggio e meravigliose sculture di Gian Lorenzo Bernini e del Canova. Che dire poi del Silvano Toti Globe Theatre? Non molto distante dal Museo, si trova il bellissimo teatro che, realizzato interamente in legno, ospita in estate le opere di William Shakespeare, in una sorta di gemellaggio con l’originale Globe di Londra. La Casa del Cinema, a poca distanza dal teatro, è lo spazio in cui, oltre a rilassarsi bevendo un caffè o un drink, vengono organizzati eventi, festival o corsi dedicato alla “settima arte”.

Galleria Borghese (Photo credit: @v.i.v.chin da Instagram)

Galleria Borghese (Photo credit: @v.i.v.chin da Instagram)

 Il Laghetto e il Pincio. Dopo una bella scorpacciata d’arte e di cultura, è il momento di altre emozioni: una passeggiata sul rive del laghetto di Villa Borghese, o sulle sue acque noleggiando una barchetta, riserva piacevoli sorprese. Ci si sente come sospesi nel tempo e immersi in un microcosmo. Penserà poi il Pincio, una delle terrazze più straordinarie di Roma, a lasciare tutti definitivamente senza fiato.

Il laghetto (Photo credit: fiori_di_cannella da Instagram)

Il laghetto (Photo credit: fiori_di_cannella da Instagram)

Villa Borghese raccoglie tanti pezzettini di cuore, tanti ricordi di chi l’ha visitata e non ha potuto che amarla. Forse è anche per questo che è così speciale.

Ostia Antica, walking through history

Love at first sight. This is the most common feeling you can experience in the archeological area of Ostia Antica. A breathless walk through history, a stunning place full of well-preserved roman ruins. This was the location of the harbour city of Ancient Rome, close to the River Tiber and the sea.

ostia-antica-1

It’s a really interesting visit for the whole family: both children and adults can easily imagine how this fortified citadel, founded in the IVth century BC, used to be. 

There are five main parts you can still admire: the commercial street, with official buildings, methods and sites of production. The sacred buildings, of different religious communities. The city centre: the baths, the market and the forum, which was the political heart of Ostia. The river-port quarters, with its paintings and mosaics,  and the area of Ostia Antica’s “modern buildings“.

There is also a Museum which holds some of the finest city’s statuary.

ostia-antica-2About 34 hectares of beauty, the equivalent to two thirds of the city’s original extension. The theatre is so well preserved that nowadays it is used for theatrical performances. And it’s simply fabulous.

Let your imagination take you back 2,000 years!

ostia-antica-3

Words cannot explain the atmosphere you can breath around there. It’s a really nice surprise: it even seems to hear voices and see the ancient Romans busy with their daily activities. This site is worth seeing: it’s a small, intimate Rome, which keeps the same magnificence.

Roma, le cinque piazze da vivere

Cuore pulsante delle città, luogo di aggregazione e di ritrovo per eccellenza: le piazze di Roma sono tante e bellissime. Alcune potremmo addirittura definirle “leggendarie”. Che siano famosissime nel mondo o conosciute solo da chi la città la vive quotidianamente, custodiscono milioni di ricordi e di storie da raccontare.

Piazza Navona

Maestosa e splendida in ogni stagione. Uno dei luoghi della città da cui tornare e tornare ancora, per una passeggiata o semplicemente per respirare un po’di bellezza. Che ogni volta sorprende e abbaglia. Simbolo di quella “dolce vita” che affascina da sempre i turisti e non stanca mai i romani.

Piazza Navona

Piazza della Rotonda

Accoglie fiera il Pantheon: tutt’intorno bar e ristoranti. Piccola e raccolta, non si può non attraversarla per ammirare il suo fascino o sedersi sugli scalini della sua Fontana. Sempre viva e dall’atmosfera unica, che nessun altro angolo della città può regalare, soprattutto di sera.

Photo credit: isf.photography-Instagram

Photo credit: isf.photography-Instagram

Piazza di Santa Maria in Trastevere

Di questa piazza, cuore del rione Trastevere, è molto facile innamorarsi. Forse è merito di quello splendore d’altri tempi, della bellissima Basilica da cui prende il nome e di quella fontana al centro, una delle più antiche di Roma. Oppure della serenità che riesce a infondere,che sia baciata dal sole o bagnata dalla pioggia.

smariatrastevere

Piazza Cavour

Forse è la meno conosciuta e turistica della città, dall’aspetto moderno e europeo. Un angolo di verde dove fermarsi a leggere un libro o mangiare un panino. Una piacevole parentesi, dove si può facilmente approfittare dell’ombra delle palme prima di tornare a vivere la città.

Photo credit: angesolotareff-Instagram

Photo credit: angesolotareff-Instagram

Piazza del Popolo

Conosciuta e frequentatissima, luogo di eventi e manifestazioni, è una di quelle piazze che resiste, incurante, agli assalti delle persone e al trascorrere del tempo. Impossibile non trovarsi, almeno una volta, ad ammirarne il suo obelisco: dall’alto del terrazzo del Pincio è uno spettacolo che lascia senza fiato.

Photo credit: ranykorea-Instagram

Photo credit: ranykorea-Instagram

A queste piazze possiamo affidare le nostre emozioni, certi che potranno conservarle nel tempo.